Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Anno Nono - N. 1 (2016)

Editoriale

Siamo alle soglie dell’estate e la voglia di vacanza, di cambiamento, di novità diventa più forte. Tutti noi abbiamo bisogno di riposo e relax, che sia un week end al mare, uno sport all’aria aperta oppure qualcosa che ci regali serenità e soddisfazione. Per quest’estate proponiamo una parola d’ordine: CAMBIAMENTO! È il momento di riflettere su cosa ci piace della nostra vita e cosa vorremmo modificare. E quale miglior cambiamento potremmo attuare, se non dell’ambiente in cui viviamo? La nostra casa, il nostro biglietto da visita, il nostro rifugio sicuro nei momenti di stanchezza, espressione della nostra personalità e della nostra creatività. Se avete pensato di variare qualcosa, di rinnovare il vecchio bagno o la classica cucina, di ristrutturare la vostra casa per renderla più vivibile e comoda, su misura per le vostre esigenze, con quel bel pavimento che avete sempre desiderato, con nuovi colori ed elettrodomestici innovativi, questo è il momento giusto! Fino al 31 dicembre 2016 ci sono agevolazioni fiscali molto convenienti che è un peccato perdere. Infatti è possibile detrarre dall'Irpef (l’imposta sul reddito delle persone fisiche) una parte degli oneri sostenuti per ristrutturare le abitazioni, precisamente il 50% delle spese con un limite massimo di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare. La detrazione si ripartisce in 10 quote annuali di pari importo e l'iva è al 10%! Inoltre si può usufruire anche del bonus mobili cioè della detrazione dall'Irpef del 50% delle spese per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe non inferiore ad A+, se acquistati nell’ambito della ristrutturazione edilizia straordinaria. Queste agevolazioni fiscali così ampie hanno però un limite, cioè la data del 31 dicembre 2016. Infatti alla mezzanotte, come nella favola di Cenerentola, la carrozza diventerà zucca e le agevolazioni diminuiranno, l’aliquota diventerà il 36% mentre l’importo massimo dei lavori si dimezzerà arrivando alla soglia dei 48.000 euro. E allora via libera alla fantasia! Ricordate però di rivolgervi al commercialista di fiducia che vi aiuterà nelle semplici ma precise regole per usufruire delle detrazioni fiscali. Il consiglio è di valutare una bella ristrutturazione della propria casa da vivere insieme ai nostri cari, bellissima e funzionale, i cui benefici potremo fruire a lungo con soddisfazione!

In questo numero:

Nuove aziende in Tre P Ceramiche. Speciale pavimenti e rivestimenti. Architetti: Fabio Carabetta, Patrizio Roma, Maurizio Mastroianni, Elena Espositi, GDP Group, Arch_noid, Emanuele Parenti, Andrea Mazzoli. Mostre: Maxxi. Focus Immobili. Recupero: Pasquale del Giudice. Progetto DIVITA, Gruppo Archeologico Romano. Focus nel cuore di Roma. Il Foro: Prima casa: il leasing. Aesthetic Design. Progetto diVino: Casale del Giglio. Lo sport nella capitale.

Scarica questo numero della rivista in formato PDF