Prodotti>Cucine>Cucina Tetrix


Cucina Tetrix

Scavolini
Richiedi preventivo

Tetrix, la cucina di Scavolini che fa e disfa le regole

È finito il tempo delle cucine schematiche e architettonicamente rigorose in cui limitarsi alla sola preparazione dei pasti. La cucina è oggi parte integrante della zona living, uno spazio da vivere a tutte le ore del giorno e all'interno del quale radunare la famiglia per una pausa relax all'insegna del buon cibo e dell'allegria. E lo sa bene Scavolini, leader nella progettazione di quello che è da sempre considerato il focolare della casa, costatemente impegnata nella realizzazione di cucine che rispettino gli standard qualitativi che hanno fatto la storia dell'azienda ma che, soprattutto, soddisfino anche i clienti più esigenti.

La sua ultima collezione di cucine è un vero e proprio inno alla libertà di composizione, una prerogativa dello stile di arredo del ventunesimo secolo. Ne è l'emblema la cucina Tetrix, progettata sull'onda della fantasia e con il chiaro intento di rompere le regole e di dare vita ad un'estetica senza orizzonti. Il risultato finale di questa ricerca è sbalorditivo: la composizione si avvale di assi orizzontali posizionati in maniera apparentemente illogica che crea, tuttavia, un punto di vista assolutamente inedito nell'ambito dello schematico mondo delle cucine.

Non c'è spazio per la logica nella cucina Tetrix di Scavolini

Il progetto della cucina Tetrix di Scavolini è del designer Michael Young. Il suo obiettivo, pienamente centrato, era quello di ideare una cucina che fosse innovativa in tutto e per tutto e la cui composizione giocasse con colori e moduli. In questo spazio non c'è spazio per la logica, perché a farla da padrona indiscussa è appunto la fantasia. Una fantasia cromatica, come la definisce lo stesso Young, che trasmette libertà ed allegria e che rivoluziona completamente il tradizionale modo d'intendere la cucina. Che si trasforma, grazie a progetti di questo tipo, in un ambiente aperto e giocoso da vivere a 360°. Essendo la libertà compositiva il leit motiv della cucina Tetrix, ogni singolo dettaglio può essere personalizzato a proprio piacimento affinché il risultato finale soddisfi in toto le aspettative del cliente. Questo significa che non necessariamente i moduli devono essere colorati come mostrato dalla composizione di default, anzi.

Qualora si desideri creare un ambiente moderno ma minimalista si potrebbe pur sempre valutare l'opzione della tinta unita e della colorazione unica, che non stravolgerebbe comunque l'incredibile bellezza di questa cucina senza frontiere. Eventualmente, nel caso in cui si voglia prendere in considerazione l'idea di qualche spruzzo di colore qua e là, è possibile colorare solo alcuni dettagli della composizione, come basi e colonne, anziché i pensili nella loro interezza. Una soluzione interessante che permetterebbe, all'occorrenza, di sdrammatizzare ad esempio un total white con quel tocco di colore che non guasta mai.

Scavolini Tetrix, come personalizzare la cucina 

I colori in cui è possibile declinare la composizione della cucina Tetrix di Scavolini sono complessivamente 20. Per volontà del progettista Michael Young è possibile, eventualmente, scegliere due tinte diverse per sopracolonne e soprapensili, così da dare una propria caratterizzazione a quello che diventerà ben presto il cuore pulsante della vostra dimora.

Dall'acciaio al rame, passando per splendide tonalità di rosso, blu e azzurro, la palette cromatica è talmente ampia e variegata che comporre il proprio schema di colori sarà divertentissimo oltre che estremamente appagante. Interessante anche la gamma di finish con cui caratterizzare le ante dei pensili: si può scegliere un monocolore opaco oppure il vetro in versione matt, ma sono da prendere in considerazione anche le soluzione in stopsol e il vetro multicolore lucido.

Scopri i prezzi della tetrix kitchen nel nostri punti vendita Scavolini a Roma in zona appia e Aurelia

A chi è adatta la cucina Tetrix di Scavolini

A prescindere dal finish e dalla colorazione sui quali ricadrà la scelta finale, quel che è certo è che Tetrix di Scavolini è una cucina che ha stile e personalità da vendere. Il suo mood fortemente metropolitano la rende perfetta per coronare una casa arredata in stile contemporaneo, ma è l'eleganza che contraddistingue ogni suo singolo elemento compositivo il suo vero valore aggiunto. Una cucina che ben si adatta anche agli ambienti unici, dal momento che il suo fascino è tale da essere potenzialmente in grado di stravolgere il look di tutto lo spazio living. La sua struttura si sposa peraltro con diverse tipologie di arredamento: il fatto che possa essere personalizzata in ogni dettaglio e finitura fa sì, infatti, che Tetrix si adatti a meraviglia ad eventuali pareti attrezzate presenti nella zona giorno oppure a mobili dal design meno contemporaneo. Una versatilità, la sua, che non può passare inosservata e che rappresenta certamente una ragione in più per acquistare questa cucina e per affidarsi alle mani sapienti di un'azienda esperta e ben affermata come l'amatissima ed italiana Scavolini.

Richiedi preventivo