Marchi>Giovanni De Maio

Giovanni De Maio

Il settore della ceramica in Italia è ricco di tradizione, pregio e artigianalità. Non potrebbe essere altrimenti dato che molte origini sono dovute a famiglie storiche che hanno visto, nella lavorazione di questo materiale, la possibilità di onorare il territorio dando valore al prodotto finito e all'ambiente di posa.

Gallery

La storia delle ceramiche De Maio

Fin dal 1826 la Famiglia De Maio ha intrapreso la lavorazione di una materia prima locale, tipica del luogo in cui i De Maio erano radicati, ossia Vietri e la costiera salernitana. Nasce dall'amore per il territorio l'impresa di questa famiglia che ha visto in ciò che già la geografia offriva, un motivo per sviluppare un'attività imprenditoriale.

Dall'epoca fino ad oggi si sono succedute ben cinque generazioni che hanno saputo dar seguito alla tradizione e alla storia iniziata da Giovanni De Maio con la lavorazione dell'argilla. Gli strumenti del tempo erano diversi da quelli di oggi, ma ciò che è rimasta immutata è la passione per un lavoro in grado di creare arte e pregio.

Le caratteristiche principali che hanno da sempre contraddistinto i prodotti dell'azienda Giovanni De Maio sono la bellezza, l'artigianalità, l'eleganza e la tradizione di una lavorazione unica e irripetibile, sviluppata dalla maestria degli operai artigiani e dai decoratori.

Le ceramiche di Vietri sono identificate principalmente con la Famiglia De Maio, che ha saputo trasmettere nel tempo l'amore non solo per un materiale, ma per un intero territorio.
Il capostipite Giovanni De Maio ha dato inizio al percorso famigliare con la lavorazione dell'argilla, seguita poi dal cotto. Infine la ceramica ha preso il sopravvento sulla meno nobile argilla, pur mantenendo la linea di prodotti in cotto. Ancora oggi i pavimenti in cotto e i rivestimenti in ceramica sono le lavorazioni principali dell'azienda, la quale offre un catalogo ricco e in grado di dare ampie risposte alle sempre più differenti esigenze della clientela.
Dai forni alimentati a legna, con tronchetti e fascine, si è passati ai più moderni sistemi in grado di donare maggiore efficienza produttiva, nonostante non sia stata variata la connotazione artigianale che costituisce l'imprinting della lavorazione delle materie prime. Queste innovazioni sono state introdotte dalle nuove generazioni che hanno soppiantato le precedenti rispettandone però gli stili, la filosofia e i principi, nonostante il trasferimento dello stabilimento in una sede vicina ma più funzionale e meno svantaggiata geograficamente. Il vero cambiamento, secondo quanto appena affermato, si è manifestato negli Anni Ottanta, con l'azienda già affermata e con una vera e propria diffusione del marchio che negli Anni Cinquanta e Sessanta è stata forte e decisa.

Tutto il territorio ha tratto beneficio da ciò che la Famiglia De Maio ha sviluppato nel tempo. Le persone non erano semplicemente un numero, ma erano considerate come vere e proprie esponenti dell'arte della ceramica. L'intera costa sul mare si è arricchita dell'avvento di molte figure artistiche che anche da molto lontano si portavano a Vietri per poter aver modo di dar sfogo alla loro creatività decorativa, dipingendo diversi motivi su piastrelle e rivestimenti in genere realizzati in ceramica. Questa situazione ha portato tutto il vietrese a divenire vero e proprio settore dedicato all'arte ceramica, mescolando differenti stili artistici in grado di rendere uniche le lavorazioni eseguite.

La storia delle ceramiche Giovanni De Maio e della famiglia nel proseguimento delle sue intere generazioni, è contraddistinta da un impiego di colori e abbinamenti che hanno un marcato richiamo ai tipici colori del luogo, riconducendo al mare, al cielo e alla natura di un territorio che è rinomato per gli agrumi, per i colori caldi e vivaci come il blu del cielo e del mare, il verde di una vegetazione florida, il giallo tipico dei limoni. Le tinte, però, sanno anche sfumarsi nelle colorazioni pastello per creare un mix interessante che ha lo scopo di creare contrasti.
Allo stesso modo i decori sono formati da geometrie perfette così come da motivi floreali particolarmente creativi, dove il piccolo errore, la piccola imprecisione della decorazione manuale risulta essere motivo di orgoglio per un'unicità ed esclusività che il prodotto sa dare. Oggi la gamma prodotti De Maio si estrinseca in una serie di linee artistiche adattabili in diversi contesti, dalla cucina al bagno, passando per pregiati pavimentazioni in cotto e rivestimenti in ceramica. Proprio questi ultimi sanno dare una forte impronta decorativa ai locali, caratterizzandosi sempre per eleganza ed esclusività, fattori dovuti anche alle moderne tecniche produttive e decorative in grado di proporre prodotti unici che sanno coniugare la tradizione vintage o classica, con una riproposizione in chiave moderna di temi e stili in grado di avvalorare ciascun ambiente.

Punti vendita Giovanni De Maio