News>Come installare il piatto doccia in bagno

Come installare il piatto doccia in bagno

Come installare il piatto doccia in bagno
Richiedi preventivo

Gli amanti del fai da te potrebbero pensare di installare un piatto doccia in autonomia, pensando che si tratti di un'operazione agevole. In realtà questo lavoro richiede una grande attenzione, ed è consigliato cimentarsi con il fai da te solo se si hanno le conoscenze di base. Il piatto deve poggiare perfettamente sulla superficie del pavimento o comunque nel vano ricavato e il foro dovrà combaciare con lo scarico. Ma non basta. Ci sono anche delle operazioni preliminari da non sottovalutare,che servono per "preparare il terreno". Questa è sicuramente la parte più difficile del lavoro. 

Preparare l'installazione del piatto doccia

Se lo spazio in cui andremo a operare è già occupato dal piatto doccia precedente, questo va rimosso. Nella fase di rimozione è importante prestare molta attenzione a non rompere o scheggiare le piastrelle quando andiamo a sollevare il vecchio piatto doccia. Subito dopo occorre procedere alla pulizia della zona interessata con un raschietto, per eliminare collanti e materiale residuo, aiutandosi eventualmente con una smerigliatrice per levigare e fare tornare piana la superficie. L'ultima verifica prima di iniziare la posa dovrà confermare l'esattezza delle misure già prese quando abbiamo ordinato il nostro piatto doccia nuovo: aiutandosi con un metro è necessario verificare che le misure del nuovo piatto doccia siano compatibili con quelle reali.

Nell'area interessata, una volta effettuata la totale pulizia e asciugatura, è importante stendere un leggerissimo strato di sabbia e silicone, seguendo le indicazioni fornite dal produttore, al fine di creare tenuta e impermeabilizzazione sulla superficie di posa.

Installazione piatto doccia

Una volta stesi sabbia e silicone, si procede con la posa provvisoria del piatto doccia, verificando che effettivamente i punti critici combacino e che l'intera superficie sia perfettamente appoggiata al suolo. E' importante sistemare correttamente il tubo di scarico calcolando anche le pendenze necessarie. Se dal controllo non emergono criticità potremmo procedere e piazzare la piletta di scarico, che va posizionata al di sotto del piatto doccia. 

Quando tutto è a posto si passa alla posa vera e propria. Solitamente un piatto doccia in acrilico è ritenuto più semplice da installare, perché molto più leggero rispetto a uno in ceramica. In ogni caso è però importante porre sempre una particolare attenzione alla pendenze, soprattutto se stiamo installando un piatto doccia filo pavimento. Per questo è sempre consigliabile procedere, prima del fissaggio definitivo, a una prova, versando dell'acqua sulla superficie per controllare che lo scarico lavori correttamente. Gli allineamenti corretti e l'eventuale pendenza dalla parte giusta, nonché l'assenza di inclinazioni indesiderate permetteranno di avere un oggetto che non solo funziona correttamente, ma anche destinato a una lunga durata nel tempo. 

Solo dopo questa ultima verifica è possibile procedere all'ultima fase che permetterà di avere un piatto doccia installato a perfetta regola d'arte nella propria stanza da bagno.

Sei un architetto, con noi troverai il tuo partner ideale